Altro Personaggio

Garion

La prima cosa che Garion ramment˛ fu la cucina della fattoria di Faldor, e, per tutto il resto della sua vita, gli rimase un particolare affetto per le cucine e per quel particolare insieme di suoni e di odori che sembrano in qualche modo combinarsi in quel serio affaccendarsi che ha a che fare con l'amore, il cibo, la comoditÓ, la sicurezza, e, soprattutto con la casa.
Indipendentemente da quanto in alto fosse riuscito ad arrivare nel corso della sua vita, Garion non avrebbe mai dimenticato che i suoi ricordi erano iniziati in quella cucina.
(Tratto da "Il Segno della Profezia")

Garion Ŕ il protagonista del Belgariad definito dal codice Mrin come il Figlio della Luce. E'un ragazzo cresciuto alla fattoria di Faldor in Sendaria. E' stato allevato da quella donna che lui chiamava zia Pol ed ha imparato l'umiltÓ lavorando come un ragazzo qualsiasi. GiÓ nella sua giovinezza per˛ fa la sua apparizione una figura oscura a cavallo che sembra tenerlo sempre sotto controllo e che riesce ad eleminare qualunque ricordo di se.
Sempre alla fattoria Garion conosce anche Messer Wolf, un cantastorie vagabondo a cui piace alzare il gomito e divirtirsi. La sua vita sembra scorrere tranquilla ma basta poco perchŔ tutto il suo mondo andasse in pezzi, per scoprire la vera identita di sua zia, in realtÓ Polgara la maga, e del cantastorie che ri rivela essere Belgarath.

Quella notte, Garion non dormý bene. Pur essendo giovane ed inesperto, non era uno stupido, e la Principessa Ce'Nedra era stata alquanto chiara nelle sue manovre. Durante i mesi trascorsi da quando lei si era unita al gruppo, Garion aveva avvertito un graduale mutamento nell'atteggiamento della ragazza nei suoi confronti, finchŔ era sorta fra di loro un'amicizia un p˛ speciale.
Ce'Nedra gli era simpatica, e la ragazza lo trovava a sua volta simpatico, e fino a quel punto era andato tutto bene.
PerchŔ lei non poteva lasciare le cose come stavano?
Il Giovane nutriva il sospetto che questo avesse a che fare con il funzionamento della psiche femminile per cui, non appena un'amicizia superava un certo limite...qualche confine oscuro e segreto...una donna veniva automaticamente sopraffatta dall'incontenibile bisogno di creare complicazioni.

(Tratto da "La Valle di Aldur")

Durante il suo lungo viaggio, alla ricerca del Globo di Aldur, Garion incontrerÓ numerosi compagni e scoprirÓ la sua vera identitÓ e cosa gli riserva il futuro. E soprattutto scoprirÓ qual'Ŕ la ragazza che gli riserva il suo misterioso destino.